Aprire un e-commerce nel 2019

aprire un e-commerce

 

Buongiorno a tutti!

Oggi vorrei iniziare a esplorare con voi il mondo degli ecommerce partendo dal perché aprirne uno.

Come ben sappiamo (e di sicuro molti di voi utilizzeranno) ci sono Amazon e EBay che posso essere utilizzati per vendere prodotti online. Essi inoltre non richiedono grossi investimenti iniziali e non hanno rischi (con una fee sul venduto).

Quindi la domanda fondamentale rimane: perché l’imprenditore oggi dovrebbe investire in un e-commerce proprio?

Se anche tu ti sei fatto questa domanda (e fidati è una domanda comune) e sei troppo ambizioso per fermarti a quella che sarebbe la soluzione più semplice allora ti invito a continuare a leggere.

[ Clicca qui per continuare a leggere ... ]

Il business plan perfetto per avviare un e-commerce

business plan di un e-commerce

Per il nostro secondo appuntamento parliamo del ...

Business plan perfetto per avviare il vostro E-commerce

Per qualsiasi iniziativa di E-commerce il Business Plan è uno strumento di gestione fondamentale dalle molte e differenti finalità:

  • Ti servirà per avere una guida strategica, un elenco di passi da calcare e di obiettivi che ti aspetti di raggiungere. Dal momento che navigare senza meta e senza una rotta si può rivelare fortemente controproducente è quindi fondamentale porsi obiettivi intermedi a breve e medio termine che permettano di identificare al meglio il percorso verso mete più ambiziose.
  • Ti aiuterà a identificare e valutare i punti di forza e di debolezza del tuo progetto e così ad individuare tutte le strategie praticabili.
  • Potrai stabilire dei benchmark (un punto di riferimento per una misurazione) sulla base dei quali poter valutare le decisioni prese ed i risultati futuri.
  • Ti fornirà inoltre, le informazioni di base per costruire la struttura finanziaria del tuo E-commerce, mettere a disposizione quindi delle informazioni dettagliate utili a quantificare il fabbisogno finanziario netto. Non dimenticare che il business plan è indispensabile per indicare la scelta delle fonti di finanziamento necessarie alla copertura del fabbisogno. Tutto questo serve come base per identificare le strategie finanziarie destinate ad aumentare il valore economico del tuo capitale aziendale.
  • Ti servirà per reperire finanziamenti sotto forma di credito (prestiti, mutui, ecc…) o di capitale di rischio (Private Equity, IPO, altri finanziamenti). Come certamente saprete ogni nuova impresa necessità di capitali per partire e senza un Business Plan è impensabile presentarsi a potenziali finanziatori.
  • Ti permetterà anche di promuovere i rapporti con possibili partner in joint venture e con clienti, fornitori e distributori.

Il Business Plan rappresenta quindi un processo ed un documento di gestione fondamentale per il tuo E-commerce. Ci sono però talmente tanti possibili settori e tante possibili variabili che non è possibile proporre un modello standard di Business Plan.
Quello che posso fare è identificare quali caratteristiche siano fondamentali per la sua redazione e quali siamo le parti imprescindibili per una buona redazione del piano.

  1. Executive Summary
  2. La descrizione dell’impresa
  3. La descrizione ed illustrazione dei prodotti o servizi
  4. L’analisi del settore
  5. L’analisi di mercato
  6. La strategia di marketing
  7. La struttura del management
  8. Il piano di realizzazione o piano operativo
  9. L’analisi finanziaria: capitali necessari e informazioni finanziarie

La prossima settimana continueremo ad approfondire le regole di come fare un business plan per il tuo e-commerce.

Privacy Policy